Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

L’artista che ripara le mura di tutto il mondo con il Lego

L’artista tedesco Jan Vormann ripara muri antichi e meno antichi di tutto il mondo con il Lego. Nel suo progetto “dispatch work” ha restaurato con i mattoncini colorati edifici comuni e monumenti storici in tutti e cinque i continenti, incluso un breve tratto della Muraglia cinese. Sul suo sito c’è una mappa interattiva dei Paesi e delle città in cui ha lavorato e diverse foto delle sue opere.

Vormann non consente la pubblicazione delle immagini del suo sito. Ma su Instagram si trovano fotografie scattate da curiosi e appassionati. Questa per esempio è stata scattata a Bocchignano, nel Lazio.

JAN VORMANN Dispatchwork – Lego bricks for damaged buildings Bocchignano (RI)

Una foto pubblicata da Nicoletta.conte (@hypatia832) in data:

Il progetto di Vormann «è meraviglioso per una serie di motivi», ha notato The Verge in un post entusiasta. «Il Lego è un sinonimo culturale di gioco e creatività utilizzato in tutto il mondo, fa sembrare più belle le cose brutte con quell’aggiunta di colore, ed è bello pensare che a un certo punto qualcuno abbia ispezionato in aeroporto la valigia di Vormann trovandosi davanti miliardi di mattoncini».

Questa foto invece è stata scattata a Boston.

Una foto pubblicata da Kodiak J. Sanders (@ultron32) in data:

Di seguito, Zagabria.

Una foto pubblicata da Vizkultura.hr (@vizkultura) in data:

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg