Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Gene Wilder e Mel Brooks ricordano il loro primo incontro

Gene Wilder e Mel Brooks sono una coppia cinematografica paragonabile, dice Slate, ai grandi sodalizi artistici come quello tra Robert De Niro e Martin Scorsese, Spike Lee e Denzel Washington, Julianne Moore e Todd Haynes, o Johnny Depp e Tim Burton. Alla notizia della morte di Wilder, Brooks ha definito l’attore uno dei «grandi talenti di questo tempo», ringraziandolo su Twitter con parole molto intense per il lavoro fatto nei suoi film e per l’amicizia.

C’è una scena di American Masters, nella puntata dedicata a Brooks di una serie di documentari della Pbs sui grandi maestri del cinema, in cui i due ricordano e in qualche modo celebrano il loro incontro. Brooks è incredibilmente grato a Wilder e lo elogia apertamente. Wilder addirittura quando l’intervistatore gli chiede se l’incontro con Brooks sia stato «importante» scoppia a ridere.  A quel punto l’intervistatore gli domanda: «Cosa c’è di divertente?» e lui risponde: «Sarebbe come chiedere a Mosè se quando Dio gli ha parlato per la prima volta sia stato significativo per la sua vita».

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg