Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

La figlia di Kurt Cobain ha aperto un canale di cucina

Ha già quasi 52mila follower anche se finora ha pubblicato soltanto 4 post. Stiamo parlando di spacewitchin_in_thekitchen, il profilo Instagram aperto dalla figlia di Kurt Cobain e Courtney Love, Frances Bean Cobain, comunemente definita “modella e artista”, anche se non è ben chiaro cos’abbia combinato nel campo dell’arte. Il link in bio rimanda a un canale Youtube sul quale non è stato pubblicato ancora niente ma che Frances userà molto presto per condividere la sua passione per la cucina e in particolare la “cucina da streghe”. Nella didascalia di uno dei 4 post del profilo, la fotografia di un invitante “uovo in camicia con senape olandese e chashu di maiale”, Frances Bean spiega che le Stories su Instagram «proprio non fanno per lei» , per questo ha deciso di aprire un canale Youtube.

 

Poached Egg with Mustard Hollandaise & Pork Chashu. I wanted to explore this recipe before I posted about the process. Insta stories aren’t really doing it for me to be honest. so I’ll be featuring cooking experimentations, brews and concoctions on my new YouTube channel ( https://www.youtube.com/channel/UCUVYPLmTFzb-WAcAEaqS2TA ) keep an eye out this week for the first episode of Witchin’ in the Kitchen with Franks N Beans

Un post condiviso da Frances Bean (@spacewitchin_in_thekitchen) in data:

 

Lo slogan dell’operazione, pubblicizzata da Frances Bean sul profilo che usa di solito, space_witch666  (759mila seguaci), è «lascia che il cibo sia la tua medicina». Come giustamente si interrogano su Dazed, resta da capire in che modo la venticinquenne riuscirà a collegare la stregoneria con la cucina. Stando alle sue parole non dovremo aspettare molto per saperlo, visto che il primo episodio dovrebbe andare in onda su Youtube questa settimana.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg