Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Un errore della Guida Michelin trasforma una tavola calda in un ristorante gourmet

La scorsa settimana è uscita la nuova Michelin France. Da allora una grande e insolita affluenza di persone si è riversata sul Bouche à Oreille, un diner sulla Route de la Chapelle nella cittadina di Bourges. La guida, infatti, ha dato alla tavola calda fronte strada – specializzata in piatti della cucina francese a prezzi bassi, cozze e patatine, o boeuf bourguignon a 13 euro – una delle sue tanto agognate stelle. Il problema è che si tratta del ristorante sbagliato.

Come ha spiegato The Local, la guida voleva segnalare un altro Bouche à Oreille, che si trova su una strada con un nome molto simile: Rue (e non Route) de la Chapelle, nel sud della Francia (e non al centro), e che offre cibo di certo più raffinato, come aragoste e tagli particolari di carne.

Mentre la Michelin sta cercando di correggere l’errore, la proprietaria della tavola calda si è detta divertita, sorpresa, ma anche in ansia. I suoi clienti abituali sono lavoratori locali e lei non vuole che si sentano respinti da questa ondata di appassionati del gusto: «Quando abbiamo sentito la notizia, ci siamo messi a ridere, poi Michelin ci ha chiamato per avvertirci, ma adesso inizio a sentirmi sotto pressione», ha detto, «non è un posto molto grande e abbiamo solo quattro mani».

97a5057f0abd8e90d30f54724f174f7a253c950be264394974aa02a83ff60e28

Foto Google Street View
54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg