Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Essere creativi fa sembrare più fighi, ma solo se sei maschio

Che l’intelligenza e il carattere contino più per gli uomini che per le donne, specie per quanto riguarda la possibilità di trovare un partner, è una cosa che si sente dire spesso, al punto da essere diventata un luogo comune. Tre recenti studi condotti da uno psicologo della Abertay University, in Scozia, sembrerebbero dimostrare che, in effetti, la creatività rende più attraenti gli uomini, mentre in alcuni casi potrebbe addirittura rendere le donne meno attraenti.

Christopher Watkins, che ha pubblicato i risultati delle sue ricerche sulla Royal Society Open Science, ha condotto per tre volte un esperimento, utilizzando varianti leggermente diverse: a un pubblico di volontari venivano presentate fotografie di uomini e donne di bell’aspetto e poi immagini di uomini e donne di aspetto medio. A ogni fotografia veniva poi associata una storia che faceva apparire la persona ritratta come un tipo creativo oppure come una persona banale, e infine veniva chiesto ai volontari di valutare l’aspetto delle persone mostrate nelle foto. Watkins ha spiegato che la creatività, da un punto di vista della percezione, è spesso associata all’intelligenza.

FX's Legion Where?House

Olga Khazan ha riassunto i risultati sull’Atlantic: per gli uomini, fermo restando che quelli più attraenti mantenevano un vantaggio, il solo fatto di essere giudicati creativi aumentava il voto; invece, la creatività non aveva alcun impatto nel giudizio sulle donne di bell’aspetto, e aveva addirittura un effetto negativo per le donne di aspetto medio. Khazan ha intervistato una psicologa esperta di rapporti di genere, Liana Hone dell’Università del Missouri, per capire quanto la ricerca scozzese fosse convincente agli occhi di una collega.

Hone ha ricordato che gli esperimenti di scienze sociali vanno sempre presi con le pinze, visto che i risultati non sono sempre replicabili, che vanno ripetuti più volte e che per portare a conclusioni definitive tre non bastano. Tuttavia, ha aggiunto, è probabile che nel valutare un partner le persone soppesino i vari aspetti di una persona, dall’intelligenza all’aspetto fisico, cercando una qualità per sopperire alla mancanza di un’altra, e che forse questo vale meno quando la persona in questione è una donna.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg