Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Brexit: come hanno votato i quartieri di Londra

Nella giornata di ieri l’affluenza alle urne dei 33 boroughs di Londra è stata inferiore di due punti percentuali rispetto al dato nazionale. Il quotidiano Evening Standard riporta che il fronte Remain ha conquistato 28 zone e 2,2 milioni di voti, rispetto agli appena cinque ottenuti dal gruppo che promuoveva l’uscita dall’Unione Europea (che ha comunque ottenuto un milione e mezzo di preferenze).

Passando in rassegna i risultati elettorali, si nota che in tutti i quartieri del centro e della City hanno visto la vittoria del movimento pro-Europa: nel grafico del quotidiano la City, Westminster, Camden e Islington sono tutti colorati della tonalità associata al Remain. Il borough di Hackney, che contiene al suo interno il quartiere alla moda di Shoreditch, ha anch’esso votato in grande maggioranza (con un rapporto 4:1) in favore della Gran Bretagna in Europa. Anche Haringey, una delle zone con più problemi di sicurezza della capitale britannica, si è schierato piuttosto saldamente con Remain.

Suddivisione politica quartieri Londra Brexit

Gli unici cinque distretti in cui è prevalso il Leave sono stati Hillingdon, il borough meridionale di Sutton e quelli di East London di Havering, Barking and Dagenham e Bexley (quartieri solo recentemente oggetto di riqualificazioni e gentrification), ma con margini meno netti in favore dell’uscita dall’Europa.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg