Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Bernie Sanders se fosse George Costanza di Seinfeld

È successo: qualcuno – il comico losangeleno Todd Spence, nello specifico – ha montato le espressioni di Bernie Sanders sulle scene di Seinfeld in cui appare George Costanza, il nevrotico co-protagonista modellato su Larry David. Le premesse per una mossa simile, d’altronde, c’erano tutte: il senatore del Vermont è nativo di Brooklyn e rientra fedelmente negli stereotipi newyorkesi esposti e ridicolizzati dalla famosa serie degli anni Novanta.

Sul New York si scrive che «alla fine il risultato è una specie di Frankestein del video editing avanzato, una testa che erutta retorica populista inquietantemente attaccata al collo di un corpo che gesticola in modo selvaggio. A volte è un po’ allarmante». Ma potete giudicare voi stessi.

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg