Iscriviti alla newsletter: scopri tutte le storie di Studio!

Attualità Cultura Stili di Vita

Seguici anche su

+60k
+16k
+2k
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Invia una e-mail

Quali sono le 10 librerie più famose al mondo?

In occasione dell’anniversario di nascita di Sylvia Beach – la libraia più famosa nella storia moderna – Literary Hub ha stilato una lista delle librerie più belle e più visitate al mondo. L’elenco, avverte Emily Temple, risente del punto di vista americano. Al primo posto c’è la celebre Shakespeare and Company, fondata proprio dalla Beach, di cui in realtà sono esistite più sedi a Parigi. La più conosciuta è quella che ha visto nascere l’Ulisse di Joyce, in Rue de l’Odéon, costretta a chiudere durante la Seconda Guerra Mondiale.

Nella lista c’è la Strand di New York e la City Lights Books di San Francisco, entrambi giganteschi punti d’incontro di turisti e di editori. A Buenos Aires, che conta più librerie pro capite di ogni altra città al mondo, c’è l’Ateneo Grand Splendid, un meraviglioso teatro del 1919 trasformato prima in cinema e poi in libreria. A Maastricht, in Olanda, c’è un libreria dentro una chiesa sconsacrata, utilizzata per secoli come magazzino e infine diventata l’attrazione più interessante della città. La Livraria Lello a Porto (in testata) ha ispirato le descrizioni di Hogwarts nei libri della Rowling, con la sua architettura intricata e le scale ondulate che l’hanno resa famosa. Anche l’Italia ha il suo posto nella lista: a Venezia c’è un posto che tiene i libri in vasche da bagno, secchi di latta e gondole. È stato fondato nel 2004 da Luigi Frizzo, ed è meta di turisti da ogni parte del mondo. Si chiama Acqua Alta: quando la marea si alza, i libri galleggiano.

 

54da1fe3c06675ff4ccfe97c_undici-logo-white.jpg